Home | Come donare | Contattaci


Consulta l'ultima Newsletter

Dicembre 2013
La Casa Famiglia di Luanshya

In Zambia la mortalità per HIV/AIDS è estremamente elevata, con un'aspettativa media di vita che non supera i quarant'anni. Questo drammatico problema è la causa principale del numero di orfani in continuo aumento. L'accoglienza di questi bambini, insieme a prevenzione, cure mediche e assistenza, sono i fronti su cui operiamo per affrontare in maniera globale questo dramma.

Il progetto
Pamo ha aperto a Luanshya una "Casa famiglia" per accogliere e seguire nella loro crescita ed istruzione bambine orfane o abbandonate. La scelta di ospitare delle femmine è dettata dal fatto che in questo paese le bambine sono maggiormente discriminate. La casa, donata da un imprenditore italiano e da noi ristrutturata, è formata da due appartamenti ed è circondata da un terreno di circa 2.500 mq. Un'idea ricca di futuro
Completata la ristrutturazione ci sono state affidate dal Welfare Office 20 bambine fra i quattro e undici anni che vengono accudite da due ÒmammeÓ. Le bambine vanno alle scuole pubbliche di Luanshya e le due mamme le seguono molto bene come dopo scuola tanto è che quelle che hanno già sostenuto dei test scolastici sono risultate ai primi posti.
La casa famiglia di Luanshya è sostenuta da un gruppo di benefattori che si sono impegnati a dare il loro apporto per più anni. Senza una simile garanzia non sarebbe stato prudente prendere in affido le bambine.

Molte delle 20 bambine sono ormai diventate ragazze e la casa comincia a essere piccola. Occorre un ampliamento a partire dai servizi igienici e dagli spazi per studiare. Il progetto c'è ma mancano i 48.000 Euro per i lavori necessari che potrebbero essere suddivisi in due fasi successive. Il Welfare Office di Luanshya spinge perchè si faccia il raddoppio per poter ospitare un totale di 50 bambine ma ci˜ non è possibile fintanto che non si creerà un nuovo gruppo di almeno 15 benefattori che come per la famiglia esistente si impegnino ad un sostegno nel medio termine. Se tra i lettori ci fosse una persona con la voglia di fare il promotore di un nuovo gruppo potremmo studiare insieme come raddoppiare la struttura esistente. Al di la della richiesta del Welfare Office il nostro sogno a medio-lungo termine è quello di aprire una piccola scuola materna per una trentina di bambini, anche esterni alla casa, a cui assicurare almeno un pasto al giorno e la preparazione minima perchè possano poi frequentare la scuola elementare della città


Referente del Progetto:
Elena Boracchi
Via Melchiorre Gioia, 77 - 20144 Milano
Tel. 3356246741
Email: progetto.luanshya@iol.it

Conto Corrente:
intestato a PAMO o.n.l.u.s.
BANCA PROSSIMA, Filiale 5000 Milano

IBAN IT93V0335901600100000005630
SWIFT: BCITITMX


 
PAMO onlus seguici su  right